Novità ‘luminose’

EPX 86FR è l’ultima resina fotopolimerica proposta da CARBON, in grado di combinare autoestinguenza, tenacità funzionale, alta resistenza e stabilità a lungo termine. Può contribuire a ridurre i tempi di sviluppo e i costi di attrezzaggio per parti di uso finale, prototipi funzionali e strumenti che richiedono caratteristiche ignifughe, come alloggiamenti, staffe e connettori nei settori automobilistico e industriale. La sua presentazione segue il recente annuncio delle due nuove stampanti con tecnologia DLP, M3 e M3 Max, che usano il software Design Engine per creare strutture lattice cruciali nell’ottimizzazione topologica delle parti. Una gestione a circuito chiuso dei carichi e della temperatura facilita l’utilizzo, migliora la ripetibilità dei pezzi stampati, permette di disporre di un’area di lavoro più ampia evitando surriscaldamenti e accelerando il processo. M3, disponibile dall’inizio di quest’anno, ha un volume di costruzione di 189 x 118 x 326 mm, ripetibilità di stampa con accuratezza fino a 37μm, finitura superficiale particolarmente uniforme e compatta. Nel modello M3 Max, atteso nel secondo semestre del 2022, la sorgente luminosa con risoluzione di 4K permette di ampliare il volume disponibile a 307 x 163 x 326 mm.

Potrebbe anche interessarti...

Articoli popolari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.