Innovazione di ‘laboratorio’

Quanto e come la manifattura additiva si sta integrando nell’industria? A fine 2020, HP ha consultato i decisori che all’interno delle aziende si occupano di digital manufacturing e 3D printing. L’89% ha dichiarato di trovarsi in una fase di cambiamento dei modelli di business, in cui sta valutando sistemi di produzione innovativi e sostenibili. Il marchio Decathlon utilizza due stampanti Multi Jet Fusion di HP presso l’ADDLAB, un laboratorio che produce pezzi di ricambio per i propri prodotti, prototipi, validazione dei design, piccoli utensili. L’introduzione dei metodi additivi ha permesso di ottimizzare il flusso di lavoro, di indirizzarsi verso nuove applicazioni e di ridurre l’impatto ambientale. L’Oreal ha impiegato la soluzione di HP per progettare e produrre rapidamente grandi volumi di supporti (in gergo “puck ”) regolabili per trasportare, confezionare ed etichettare i suoi prodotti realizzando una riduzione dei costi del 33% e un risparmio di tempo del 66%. La capacità di personalizzare i supporti è stata efficace anche nell’assecondare con agilità le mutate abitudini di acquisto dei consumatori durante la pandemia di COVID-19.

https://www.hp.com/it-it/printers/3d-printers/products/multi-jet-technology.html

Potrebbe anche interessarti...

Articoli popolari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.